Consigli per un Pan di Spagna perfetto

Il Pan di Spagna come tutte le torte lievitate nasconde qualche insidia. Le prime torte che ho fatto, pur rispettando alla lettera la ricetta, non sempre sono venute bene. A volte si sgonfiavano al centro, a volte erano troppo cotte fuori e crude dentro, a volte non lievitavano e a mia cugina addirittura è esplosa in forno. Col passare degli anni ho raccolto consigli, letto articoli e ricette specializzate facendo tesoro di alcune piccole regole. Rispettandole non ho mai più sbagliato una torta.

Per cominciare vi ricordo che nella sezione “Impasti base” potete trovare due versioni del Pan di Spagna:

Il Mio Pan di Spagna: un impasto molto veloce e semplice da preparare. Non rispetta la tradizionale ricetta in quanto le uova non vanno montate a neve e si utilizza il lievito. Il risultato è ottimo: una torta soffice e leggera

PAN DI SPAGNA

Pan di Spagna di Iginio Massari: tratta direttamente dal grande Maestro , questa ricetta non ha rivali. Molto lunga da preparare in quanto la montatura delle uova è fondamentale, ma ne vale la pena. Una nuvola magnifica che si scioglie in bocca e non ha bisogno di essere eccessivamente bagnata.

PAN DI SPAGNA RICETTA DI IGINIO MASSARI

Photo By Alessandra Bulgarelli

I miei consigli di casalinga:

  • Utilizzate le uova freschissime, se possibile acquistate il giorno stesso e a temperatura ambiente
  • Durante la cottura la temperatura del forno deve essere stabile. E’ fondamentale non aprire mai lo sportello prima di 30 minuti
  • Si può effettuare anche una cottura più asciutta mettendo una pallina di alluminio fra lo sportello. Lasciandolo sfessurato l’umidità dell’impasto uscirà. Non dovete toccarlo fino al termine della cottura
  • Per capire se è veramente cotto, prima di sfornarlo controllate se i bordi si sono staccati e con un dito fate una leggera pressione al centro. Se il dito affonda non è ancora cotto
  • Una volta sfornato il Pan di Spagna va tolto subito dalla teglia e messo a raffreddare su una gratella
  • Non tagliate mai il Pan di Spagna quando è caldo. Abbiate pazienza e lasciatelo raffreddare. L’ideale sarebbe prepararlo il giorno prima

Direi che non c’è altro… voi avete qualche altro consiglio da suggerirmi???

Scritto da

Nessun commento.

Lascia un commento